Luca Bianchini presenta “So che un giorno tornerai”

Torna uno degli autori più amati in Italia, ormai “di casa” in città
Nostalgia di Trieste, città libera. Gli amori che aspettano di Luca Bianchini
Giovedì 13 dicembre, ore 19, Ubik. L’autore presenta il suo nuovo romanzo, So che un giorno tornerai
Amatissimo dal pubblico di Foggia (e non solo), ritrova i suoi lettori con un romanzo ambientato a Trieste

“Trieste è una città in cui mi piace sempre tornare, ma in cui faccio fatica ad andare. Una città-stato che ha regole sue, un suo linguaggio, in cui devi entrare in contatto con la gente discretamente”. Backstage di un romanzo attraverso la viva voce di un autore che ha fatto delle ambientazioni veri e propri palcoscenici pulsanti, non solo dal punto di vista letterario – e la Puglia di Io che amo solo te e La cena di Natale ne è un chiaro esempio.

Luca Bianchini ritrova il pubblico di Capitanata, dove è amatissimo al pari di altre città d’Italia, stavolta con un romanzo di confine e proprio mentre è nelle sale cinematografiche il film tratto dal suo libro Nessuno come noi (con Alessandro Preziosi e Sarah Felberbaum): giovedì 13 dicembre, alle ore 19, nello spazio live della Ubik, lo scrittore torinese presenta So che un giorno tornerai (Mondadori, 2018). Il romanzo, che durante la mattina dello stesso giorno verrà presentato anche al Liceo classico V. Lanza di Foggia (ore 11), sarà introdotto in libreria dal direttore artistico, Michele Trecca, con in interventi a cura della docente Mariolina Cicerale, responsabile degli Incontri Extravaganti dell’istituto foggiano che inoltre, con Luca Bianchini, chiude le celebrazioni per i suoi 150 anni.

Continua a leggere

Sergio Givone in libreria

Il noto filosofo e scrittore, Sergio Givone, presenta il suo libro, Quant’è vero Dio (Solferino, 2018)
Perché non possiamo fare a meno della religione. Venerdì 14 dicembre, ore 19, in libreria.

In mattinata, ore 11, al Liceo classico V. Lanza.

«È più vicino a Dio chi fa professione di ateismo, ma tiene ferma la verità, di chi nega la verità in nome di Dio». È questa la tesi principale che è alla base del libro di uno dei maggiori filosofi italiani, Sergio Givone, Quant’è vero Dio. Perché non possiamo fare a meno della religione (Solferino, 2018): un testo particolare e affascinante, coraggioso e audace, per il modo con il quale argomenta la necessità di Dio, in controtendenza rispetto a una fase storica caratterizzata dall’identificazione del disincanto con l’ateismo.

Venerdì 14 dicembre, alle ore 19, l’autore incontra il pubblico della libreria Ubik, dove converserà con il magistrato Enrico Infante e l’avvocato Valentina Lucianetti, con la moderazione della docente Mariolina Cicerale. In mattinata, il noto filosofo sarà al Liceo classico V. Lanza, ospite del ciclo di incontri Lettura e Oltre.

Continua a leggere

Nadia Terranova presenta “Addio fantasmi”

Una delle migliori autrici italiane, apprezzatissima da pubblico e critica
Quel corpo a corpo con il passato… Nadia Terranova presenta Addio fantasmi (Einaudi, 2018)
Martedì 11 dicembre, ore 19, alla Ubik di Foggia. Il nuovo, intenso romanzo della scrittrice messinese
Dopo il successo de Gli anni al contrario (Einaudi), libro premiato anche all’estero, l’autrice torna in libreria
“Scrivevo per la radio finte storie vere che avevano avuto un’inattesa popolarità, avevo un uomo, un lavoro, una città diversa, nuove sere e un altro tempo”. Eppure, Ida deve rientrare, tornare in quella casa tra i due mari, a Messina. Il tetto sta crollando, la madre ha chiesto il suo aiuto: scegliere cosa tenere e cosa buttare. È solo l’inizio dell’intenso nuovo romanzo di un’autrice che ha conquistato i lettori con la sola forza del proprio talento, Nadia Terranova, protagonista martedì 11 dicembre, alle ore 19, nello spazio live della libreria Ubik di Foggia con il suo Addio fantasmi (Einaudi, 2018).
Dopo il grande successo de Gli anni al contrario (Einaudi, 2015), presentato a suo tempo nel presidio culturale di Piazza U. Giordano e vincitore di numerosi premi (tra i tanti, il Brancati e l’americano The Bridge Book), oltre che tradotto all’estero, la scrittrice siciliana ritrova il pubblico di Capitanata con questa nuova storia, apprezzata da pubblico e critica sin dai primi giorni della sua pubblicazione. A conversare con l’autrice, il libraio Salvatore D’Alessio. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con il gruppo di lettura PagineMie, curato dalla lettrice Chiara Gentile. 

Continua a leggere

Feedback, Leonardo Follieri

Un breve video dell’incontro con Leonardo Follieri, Rock & Arte

Sembrava di essere a un concerto. Anzi, a pensarci bene, un po’ è stato così: una presentazione-concerto con tanto di battimani finale da parte del numerosissimo pubblico, più che divertito da una performance artistica luminosa con protagonista Leonardo Follieri, l’autore del volume Rock & Arte. A sostenere l’autore e critico musicale, come riportato in questo breve feedback video della serata, la chitarra e la voce di Lucio Pentrella

Quello edito da Hoepli, prestigiosa e specializzata casa editrice, è uno di quei regali in grado di lasciare il segno, soprattutto se il destinatario è un appassionato di musica rock: un’idea tutt’altro che banale, grazie ad un taglio assolutamente originale in grado, per dirla con l’autore, di raccontare questo genere musicale in un modo “diversamente romantico”.

Prima di Hollywood, la “fiumara”

recensione di Michele Trecca

C’è capitato tempo fa, all’inizio degli anni duemila, di conoscere e frequentare Marcello Fonte, l’autore di Notti stellate che allora era Marcellino, e basta, il suo cognome l’abbiamo imparato da poco. Marcellino, però, a dispetto del diminutivo, era un grande: per la sua dignitosa, creativa e tenace guerra di resistenza nella trincea di Roma, dove sopravviveva – come ricorda nel capitolo finale del suo libro – occupando abusivamente una cantina, che era per lui casa e anche privatissimo set, con le pareti tappezzate di frasi e poster di film e divi vari, tipo Di Caprio in Gangs of New York, e specchi e costumi per truccarsi e provare un po’ di pose. La mattina, poi, il bagno era quello del bar con la scusa del caffè e dopo, alla casa dello studente, bucato e doccia intanto che asciugavano i panni. Continua a leggere

Teresa Ciabatti presenta “Matrigna”

L’autrice e sceneggiatrice incontra per la prima volta il pubblico di Capitanata
A chi vuole più bene la mamma? Il nuovo romanzo di Teresa Ciabatti
Mercoledì 12 dicembre, ore 19, Ubik. La scrittrice presenta il suo romanzo, Matrigna (Solferino, 2018)
Dopo il successo de La più amata (Mondadori), secondo classificato al Premio Strega 2017, ecco il nuovo libro

“Questo è un libro di madri, dove viene fuori anche il loro lato buio, quello di cui spesso non si parla ma che coesiste con quello luminoso”. È la stessa autrice a dare indizi in merito al suo ultimo romanzo, un anno dopo il grande successo de La più amata (Mondadori, 2017), libro secondo classificato al Premio Strega 2017 e tradotto in diversi paesi.

Un titolo che sembra quello di una favola nera, Matrigna, pubblicato dalla casa editrice Solferino, tra le ultime, interessanti novità editoriali italiane, e protagonista della presentazione di mercoledì 12 dicembre, alle ore 19, nello spazio live della libreria Ubik di Foggia. Teresa Ciabatti, ormai tra le certezze della narrativa italiana, incontra per la prima volta il pubblico di Capitanata con questo nuovissimo romanzo che sembra rispondere ad una “domanda-incubo” proveniente direttamente dall’immaginario dell’infanzia e che riecheggia anche in alcuni momenti della storia: A chi vuole più bene la mamma?

A conversare con la scrittrice e sceneggiatrice, sarà il libraio Salvatore D’Alessio. Così come l’incontro di martedì 11 dicembre con Nadia Terranova, anche questo con Teresa Ciabatti è organizzato in collaborazione con il gruppo di lettura “PagineMie” che, nelle settimane precedenti, ha proposto e letto il romanzo dell’autrice.

Continua a leggere