Leggo QuINDI Sono

Cinque scrittori “pescati” tra cinque case editrici indipendenti
Cinque momenti di confronto tra gli autori e gli studenti delle scuole
Un concorso con un premio finale per il vincitore de “Le giovani parole”
Votano i ragazzi che aderiscono a LQS: basta comprare un libro per leggerne cinque

Il progetto-concorso “Leggo QuINDI Sono – Le giovani parole”, patrocinato dagli Assessorati all’Istruzione e alla Cultura del Comune di Foggia, dall‘Ufficio Scolastico Provinciale, dalla Fondazione Monti Uniti di Foggia e dalla Biblioteca Provinciale La Magna Capitana, in collaborazione con il CSV di Foggia e la libreria Ubik, propone, in questa quinta edizione, cinque libri scelti fra una rosa di 12, tutti pubblicati da case editrici indipendenti: Loreta Minutilli, Elena di Sparta (Baldini + Castoldi); Marinella Savino, La sartoria di via Chiatamone (Nutrimenti), Fabio Stassi, Con in bocca il sapore del mondo (minimum fax), Claudio Fava, Il giuramento (Add Editore) e Daniela Dawan, Qual è la via del vento (edizioni e/o).

I titoli in concorso verranno presentati dai rispettivi autori in altrettanti incontri organizzati da LQS nell’arco dell’anno scolastico, presso le scuole aderenti al progetto e nella sala narrativa della Biblioteca Provinciale (in alternativa, presso la libreria Ubik di Foggia), a partire dal mese di gennaio 2019. La giuria che decreterà il vincitore sarà costituita dagli studenti delle scuole medie superiori di Foggia e provincia iscritti alla manifestazione. Ogni studente partecipa al concorso-progetto acquistando almeno una copia di uno dei cinque libri selezionati: così facendo, attraverso un meccanismo di rotazione interna alle varie classi e gestito dai docenti di riferimento, potrà leggerne cinque, scambiando i testi con i compagni aderenti a LQS. La libreria Ubik di Foggia, partner del progetto (insieme con la libreria Kublai di Lucera, entrata tra i partner nel 2020), fornisce i cinque titoli con il 15% di sconto, da applicare esclusivamente agli studenti che hanno aderito al concorso (effettuando anche spedizioni di copie per venire incontro alle esigenze degli istituti della provincia di Foggia).

Anche durante l’anno scolastico, pertanto, gli alunni degli istituti di Capitanata potranno aderire al concorso (previa compilazione del modulo opportunamente firmato dal dirigente e da un docente di riferimento) e dare la propria preferenza al termine della lettura dei cinque romanzi selezionati, unica condizione imprescindibile per prendere parte a “Leggo QuINDI Sono – Le giovani parole 2017/2018”.

 

PERCHE‘ ADERIRE A LQS – LEGGO QUINDI SONO?

L’associazione di volontariato culturale LQS è aperta a tutti, non solo agli studenti. La libreria Ubik, infatti, sostiene l’associazione offrendo a chi aderisce ad essa uno sconto del 10% su ogni titolo acquistato, l’uso del proprio spazio Live per incontri fra gruppi di lettori e l’informazione circa le attività della libreria e dell’associazione attraverso la propria newsletter e tutti i relativi canali di informazione. Inoltre, sostiene iniziative e manifestazioni che i soci aderenti proporranno in favore della promozione della lettura e della cultura

Premio letterario “Leggo Quindi Sono// Le giovani parole”: come funziona?
“Leggo Quindi Sono” è un premio letterario, ma anche un’associazione di volontariato culturale fondata a Foggia nel 2015, dalla libreria Ubik e da 6 scuole della provincia di Foggia. Il nostro obiettivo è portare i libri nelle scuole d’Istruzione Secondaria, nelle periferie e nei piccoli comuni dove i libri non arrivano.
I libri che ci impegniamo a promuovere sono tutti titoli di case editrici indipendenti: tra i principi del nostro statuto, infatti, c’è la “promozione della bibliodiversità”, con il fine di mettere nelle mani degli studenti storie che raramente entrano nelle classifiche di vendita e che quasi mai rientrano nel loro passaparola.
Come funziona il nostro Premio:

#LeggoQuindiSono è un premio letterario dedicato all’editoria indipendente.
Dal 2015, ogni anno, selezioniamo i romanzi più interessanti pubblicati dai piccoli e medi editori di qualità.
Portiamo la bibliodiversità nelle scuole secondarie superiori della provincia di Foggia, nella casa circondariale di Foggia e nella biblioteca provinciale di Foggia “Magna Capitana”.
Come funziona il nostro Premio:

– Ogni anno, a maggio, un comitato composto da librai, insegnanti, lettori e studenti, durante il Salone Internazionale del Libro di Torino, incontra tutti gli editori indipendenti e seleziona una rosa di 12 libri scritti in lingua italiana pubblicati nei 12 mesi precedenti.

– Un comitato più ampio, durante l’estate, legge i romanzi semifinalisti ed esprime le proprie preferenze.
A settembre viene scelta la cinquina finalista, annunciata al pubblico a novembre in un incontro pubblico al teatro comunale “Umberto Giordano” di Foggia.

– Ogni studente/studentessa che decide di partecipare al Concorso si impegna ad acquistare almeno un libro in gara (i titoli selezionati sono disponibili nelle Ubik Foggia e Kublai di Lucera con uno sconto del 15%).

– Ogni scuola partecipante incarica almeno un/a docente come referente del premio e compila un registro di lettura, in cui annotare gli scambi dei romanzi tra gli studenti/giurati.

– Da gennaio ad aprile, i 5 autori/autrici in gara presentano i loro libri nelle scuole e nelle città del circuito #LQS. Ogni scuola, compatibilmente con la disponibilità dell’ospite, può organizzare una presentazione nel proprio istituto o partecipare alla presentazioni pomeridiane che si tengono nella biblioteca provinciale.

– Durante l’anno scolastico, i ragazzi e le ragazze con il meccanismo della rotazione leggono tutti i romanzi in gara, chi completa la lettura di tutta la cinquina acquisisce diritto di voto.

– Le stesse regole valgono per i gruppi di lettura esterni alle scuole.

– Nel mese di maggio viene inviata ai giurati una mail con le credenziali per votare sulla piattaforma http://www.lqs.webmyschool.it, progettata dai ragazzi dell’Istituto Pascal di Foggia.

Il voto resta aperto per alcune settimane e si chiude con una festa in cui vengono presentati i 12 titoli tra cui scegliere i 5 della nuova edizione.

– A novembre, l’autore o l’autrice che ha vinto il premio torna in città ad incontrare la giuria durante la cerimonia di premiazione al Teatro Giordano, riceve la targa e l’assegno offerto dalla Fondazione Banca dei Monti Uniti.
Nella stessa cerimonia viene assegnato il premio “Liberi dentro”: il libro più amato dal gruppo di lettura della Casa Circondariale di Foggia che, grazie all’impegno dei volontari del CSV, nel corso dell’anno incontra gli autori in gara.
Oltre al premio agli autori sono previsti 5 premi a 5 elaborati degli studenti sui libri in gara. Al termine della giornata viene annunciata la nuova cinquina.

Al 2020, fanno parte di #LeggoQuindiSono:
– le librerie Ubik Foggia e Kublai di Lucera
– la biblioteca provinciale di Foggia “Magna Capitana”
– gli istituti: Einaudi, Marconi, Notarangelo e Pascal di Foggia, Giannone di San Marco in Lamis, Giordani di Monte Sant’Angelo, Bonghi di Lucera, Duni di Matera
– l’associazione Amabili Confini di Matera
– la Fondazione Banca dei Monti Uniti
– il Centro Servizi per il Volontariato di Foggia
– il Comune di Foggia con gli assessorati alla Cultura e alla Pubblica Istruzione