Alessia Gazzola, “Questione di Costanza”

Torna nella città di Foggia la scrittrice siciliana
Mercoledì 27 novembre, ore 18, Liceo V. Lanza
Nasce una nuova protagonista: Costanza Macallé

L’autrice della famosissima serie di romanzi del ciclo L’allieva, vincitrice quest’anno del Premio Bancarella con il suo ultimo romanzo Il ladro gentiluomo, amata da oltre un milione di lettori in Italia, sarà ospite del Liceo classico Lanza con la nuova protagonista di una formidabile trilogia appena pubblicata: Costanza Macallé.

Mercoledì 27 novembre, alle ore 18, Alessia Gazzola presenta, in anteprima al sud Italia, il suo nuovo romanzo dal titolo Questione di Costanza (Longanesi, 2019). L’incontro, aperto a tutto il pubblico della città, e organizzato in collaborazione con la libreria Ubik, avrà luogo nell’aula magna ‘L. Scillitani’ del Liceo classico ‘V. Lanza’ di Foggia (INGRESSO DA PIAZZA GOPPINGEN).

Dopo aver conquistato i lettori con i romanzi de L’allieva e il personaggio di Alice Allevi, Alessia Gazzola torna in libreria con una nuova serie e una protagonista femminile tutta da scoprire.
Costanza Macallé è una ragazza siciliana di quasi trent’anni, laureata in medicina e madre single della piccola Flora. In seguito alla vittoria di un concorso per un anno di ricerca presso l’istituto di Paleopatologia, Costanza si trasferisce a Verona, città in cui vive la sorella minore. A Verona, Costanza si trova alle prese con una professione che non le piace: studiare le malattie del passato non le interessa e per lei si tratta solo di un’esperienza da fare in attesa di trovare la propria strada.

Quando però viene rinvenuta una treccia di capelli rossi in una sepoltura di un cavaliere tedesco vissuto nel Duecento, l’evento accende l’interesse per una materia fino ad allora più subita che amata: e se quei capelli rossi fossero appartenuti alla misteriosa Selvaggia di Hohenstaufen, figlia naturale dell’imperatore Federico II?

Oltre a una vita professionale che deve decollare e alle vicissitudini di una madre single catapultata in una nuova realtà, Costanza dovrà anche fare i conti con il proprio passato e, in particolare, con il padre di Flora: un uomo conosciuto a Malta durante un fine settimana e mai più rivisto. Ma forse è giunto il momento che anche lui sappia di avere una figlia.

Medico chirurgo specialista in medicina legale, è nata nel 1982 a Messina. Ha esordito nella narrativa con il romanzo L’allieva (Longanesi 2011), che ha fatto conoscere e amare al pubblico italiano – e a quello dei principali paesi europei dove è uscito – un nuovo e accattivante personaggio, Alice Allevi. Alice è ancora al centro del secondo romanzo, Un segreto non è per sempre, del prequel Sindrome da cuore in sospeso (entrambi usciti presso Longanesi nel 2012), e dei romanzi Le ossa della principessa (Longanesi 2014), Una lunga estate crudele (Longanesi 2015), Un po’ di follia in primavera (2016), Arabesque (2017) e Il ladro gentiluomo (2018). Oltre alla serie de L’allieva, Alessia Gazzola è anche autrice di Non è la fine del mondo (Feltrinelli, 2016) e Lena e la tempesta (Garzanti, 2019).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...