Questioni Meridionali, “Divergenti”

Torna Questioni Meridionali: è tempo di essere #Divergenti
La kermesse si fa in due: 29, 30, 31 agosto il primo tempo con Stefano Benni, Maria Mazzotta e Cristiano Godano.

27, 28, 29 settembre il secondo tempo. E in mezzo, un intervallo importante

È Divergenti il filo conduttore della nuova edizione del festival Questioni Meridionali con tre appuntamenti che mischiano teatro, narrativa e musica e che si svolgeranno nel cuore del centro storico di Foggia. Si parte giovedì 29 agosto alle 20.30 all’interno del chiostro di Santa Chiara con l’attesissimo, grande ritorno di Stefano Benni, uno degli scrittori più letti e amati non solo in Italia, con il reading Dancing Paradiso, accompagnato dall’attrice Alice Redini, tra le più apprezzate della scena teatrale nazionale.

Scrittore, poeta, artista. Stefano Benni è un “Lupo”, figura carismatica e fondamentale della narrativa contemporanea capace di far ridere e commuovere, mescolando malinconia, fantasia, creatività, libertà. Con Dancing Paradiso (Feltrinelli, 2019) Stefano Benni torna al racconto in versi con una storia che è canto delle paure, delle ferite e delle ossessioni del nostro presente, per raccontare l’impresa quotidiana del sacrificio, della cura e della speranza tra assoli struggenti, ironici, crudeli, furibondi. Ancora qualche posto disponibile (per info: spaziobaol@gmail.com).

Venerdì 30 agosto poi, alle 20.30, nel suggestivo e poco conosciuto chiostro della Cattedrale, avrà luogo la performance a cura di Maria Mazzotta e Bruno Galeone, dal titolo Suoni dal Sud: la cantante e tamburellista, più volte protagonista della Notte della Taranta di Melpignano, si esibirà insieme con il fisarmonicista Bruno Galeone. Chiude, infine, il “primo tempo” di Questioni Meridionali il chitarrista, autore, fondatore e anima dei Marlene Kuntz, una delle più importanti band della musica rock italiana: Cristiano Godano, protagonista sabato 31 agosto alle 20.30.

Dal Chiostro di Santa Chiara, in occasione dei 30 anni di attività del gruppo, l’artista parlerà del suo ultimo progetto con il quale ha voluto celebrarne la longevità e i successi della sua carriera: il libro Nuotando nell’aria (La Nave di Teseo, 2019), a metà strada tra autobiografia e diario di viaggio. Gloriosi, eleganti, poetici, potenti, refrattari a piegarsi ai dettami delle mode, della critica e dei fan, i Marlene hanno cambiato e scardinato l’alfabeto musicale fino ad allora conosciuto.

Questioni Meridionali è ideato e coordinato dall’associazione SpazioBaol con il sostegno di Regione Puglia-Dipartimento Turismo Economia della cultura e valorizzazione del territorio, Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, Comune di Foggia-Assessorato alla Cultura, in collaborazione con libreria Ubik, la Fondazione Apulia Felix onlus, la Biblioteca di Foggia ‘La Magna Capitana’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...