Viaggio al centro della terra

Torna il Cantastorie matto con la sua valigia magica…
Protagonista Jules Verne e il suo Viaggio al centro della terra
Sabato 17 ottobre, ore 17, spazio live della libreria Ubik
Di scena, il teatro di narrazione dell’attore Vito De Girolamo

viaggio centro della terra loc vito

Dopo il grande successo del Fantasma di Canterville e di Moby Dick, torna il nostro Cantastorie un po’ matto con una nuova, splendida lettura: Viaggio al centro della terra. Il capolavoro di J. Verne prende vita nelle parole e nell’adattamento scenico dell’attore Vito De Girolamo, per un vero e proprio appuntamento di teatro di narrazione per ragazzi.

Sabato 17 ottobre, alle ore 17.00, in libreria: un incontro interamente dedicato ai piccoli appassionati di grandi storie di età compresa tra i 5 e i 10 anni. Cosa accadrà nel ventre del mondo? Quali mondi si celano nella “pancia” della terra? E in che modo il Cantastorie matto, con la sua valigia magica, darà vita al viaggio intrapreso dai protagonisti del famoso libro? INFO E PRENOTAZIONE POSTI (iscrizioni a numero chiuso): eventi@ubikfoggia.it ; 347.7127744; 347.3293828.

L’ALLESTIMENTO E IL PROTAGONISTA. Attivissimo ormai da molti anni, sia in Puglia che oltre i confini regionali, con spettacoli, allestimenti e altri lavori teatrali, di propria produzione e al seguito di compagnie nazionali, Vito De Girolamo è un attore istrionico e in grado di affabulare qualsiasi tipo di pubblico, soprattutto bambini e ragazzi. Il racconto parte dal gioco, dal momento dell’incontro e dall’interazione che il cantastorie ogni volta al suo arrivo ripropone per scoprire se, ancora una volta, ha trovato un pubblico di bambini che in loro hanno un mondo guizzante, in trasformazione, popolato e strabordante di sogni.

E sarà con il loro aiuto che il racconto prenderà vita: la balena è grande, certo, ma scommettiamo che riusciremo a tenerla a bada nello spazio live della libreria? “Il cantastorie va a caccia di bambini che amano le grandi storie, bambini nella cui testa c’è sempre posto per un nuovo racconto, bambini ricchi di fantasia, con la bocca pronta a dischiudersi in un sorriso e le orecchie ben aperte per ascoltare…”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...