In libreria, "Pollicini verdi"

Storie da ascoltare, da annusare e da piantare!
Conosciamo davvero la natura? La rispettiamo? Sappiamo apprezzarla?
Il nuovo laboratorio “ad impatto zero” della libreria Ubik
Per bambini dai 5 ai 10 anni
Una storia “verde”, un percorso multisensoriale,
la costruzione di un erbario e molto altro…















Rispettiamo la natura. Di più: conosciamola, tocchiamola, giochiamoci insieme. Costruiamo storie e impariamo ad apprezzare ogni singola sfumatura di una pianta. È Pollicini verdi – storie da ascoltare, da annusare e da piantare!, il nuovo laboratorio organizzato dalla libreria Ubik e condotto dalla Piccola Compagnia Impertinente, dedicato a bambini dai 5 ai 10 anni, da tenersi  sabato 16 novembre (ore 16.00 – 18.00) e domenica 17 novembre (ore 11.00 – 13.00). Due incontri interconnessi, per un vero workshop “ad impatto zero”. INFO: eventi@ubikfoggia.it; 347.7127744; 347.3293828 (iscrizioni a numero chiuso).



IL SENSO DI POLLICINI VERDI. Scoprire le erbe aromatiche e imparare a conoscerle e ad apprezzarle: si parte da questo presupposto, tutto da svelare nel corso di una storia da raccontare e che avrà come “protagonista” proprio una pianta. Il racconto della storia ha la finalità di avvicinare giocosamente il bambino alla pianta, per aiutarlo a non considerarla come una fogliolina “anonima”, ma dotata di valore, da un punto di vista culinario, medico, decorativo. Da qui, si parte per il percorso multisensoriale, con lo scopo di stimolare i sensi del bambino: presentazione delle diverse specie di erbe, contatto diretto con la piante (osservare, esaminare, toccare, annusare e comprendere ciascuna caratteristica) e attività di stimolo pianta-bambino. L’ascolto della storia, l’osservazione e la stimolazione sensoriale, saranno propedeutiche alle attività pratiche di realizzazione di un erbario, e di semina della pianta.

IL LABORATORIO. L’incontro inizierà con un racconto che vedrà come “protagonista” un’erba aromatica. Dopo la presentazione di alcune erbe (menta, rosmarino, origano, basilico, salvia, erba cipollina, ecc.) i bambini avranno la possibilità di osservarle dal vivo, di toccarle, di distinguerne la forma e soprattutto sentirne il profumo. Essi saranno guidati nella costruzione di un erbario che conterrà l’immagine della pianta (ritagliata e colorata dai bambini), le sue caratteristiche fisiche, il suo impiego curativo e culinario. Nel secondo incontro, si proveranno a distinguere le varie erbe utilizzando solo l’olfatto;  i bambini potranno seminarne alcune, per portare a casa una pianta da accudire e far crescere. 

OBIETTIVI. Il laboratorio vuole proporsi come un’attività nella quale i bambini verranno incoraggiati ad utilizzare i propri sensi, a sviluppare abilità diverse come l’osservazione e la manipolazione. Tutto ciò preceduto dalla lettura di un testo, che ha lo scopo di incuriosire e avvicinare il bambino alla pianta in maniera ludica. 

– promuovere il piacere alla lettura;
– educare all’ascolto e alla comunicazione con gli altri;
– stimolare i sensi;
– compilare un erbario;
– riconoscere le diverse varietà di piante aromatiche;
– distinguere le piante attraverso l’utilizzo del tatto e dell’olfatto;
– costruire un “erbario”; 
– stilare un ricettario;
– individuare capacità curative delle erbe;
– piantare le erbe aromatiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...