Lo scrittore dell’estate italiana ritorna a Foggia
Luca Bianchini riapre la stagione di Ubik
Lunedì 30 settembre, ore 19. 
L’autore di “Io che amo solo te” torna in libreria 
Dopo il restyling estivo, ricomincia la nuova stagione di eventi live
In mattinata, appuntamento al Liceo classico Lanza (ore 11)





















Non c’è due senza tre. Dopo il primo passaggio datato 2011 (e molti ancora lo ricordano) e l’appuntamento in anteprima pugliese dello scorso 15 maggio, Luca Bianchini torna per la terza volta alla libreria Ubik di Foggia. E lo fa da trionfatore dell’estate: il suo Io che amo solo te è ormai da giugno tra i primi posti delle classifiche nazionali compresa, ovviamente, la “sua” Ubik di riferimento. 
Lunedì 30 settembre, in occasione dell’incontro in mattinata (ore 11) al Liceo classico V. Lanza di Foggia, per il primo appuntamento annuale degli Incontri Extravaganti, lo scrittore torinese torna e riapre, ufficialmente, la stagione di eventi della libreria di Piazza U. Giordano. Alle ore 19 infatti, conversazione con i lettori intorno al suo Io che amo solo te (Mondadori), commedia sentimentale ambientata nella Polignano di Domenico Modugno, durante una “tre giorni” di matrimonio in salsa pugliese. Con lui, Salvatore D’Alessio e Michele Trecca della Ubik, e la docente Mariolina Cicerale.


IL NEW LOOK DELLA LIBRERIA. L’occasione offre ai lettori della libreria la possibilità di riscoprire lo spazio live Ubik, dopo i lavori di restyling della scorsa estate che, com’è noto, hanno riguardato anche e soprattutto il piano vendita del noto contenitore culturale foggiano. Nuovo riassortimento di titoli, rivisitazione delle categorie, nuova settorializzazione di ciascun ambito tematico, maggiore spazio all’area bambini-ragazzi, riorganizzazione dell’ordine dei titoli del comparto narrativa (per una maggiore fluidità a misura di lettore) e ampliamento di nuove categorie pensate per l’utenza di riferimento, tra le quali si segnalano: “Questioni Meridionali” (in Attualità), “Condizione Femminile” (in Sociologia) e, tra le tante, anche le varie sotto-sezioni di Storia (da “storia dei popoli” a “storia del medioevo”, “storia contemporanea”, “anni di piombo” e altre).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...