Fiducia e sicurezza

Un confronto pluridisciplinare
In libreria, giovedì 14 marzo, ore 18.30
















A quali condizioni la società umana è possibile e può perdurare? Fiducia e sicurezza – un confronto pluridisciplinare è il testo di riferimento di questo e altri simili interrogativi, analizzati da più ambiti specifici. Giovedì 14 marzo, alle ore 18.30, il docente Lorenzo Scillitani, co-curatore dell’opera con il noto collega Paolo Becchi, presenta il volume edito da Rubettino alla libreria Ubik di Foggia. Il docente Marco Stefano Birtolo anima la discussione insieme con gli autori Salvatore Abbruzzese, Salvatore Amato, Bruno Del Vecchio, Giuseppe Mininni, Salvatore Stefanelli ed Emilio Tirone.


Fiducia e sicurezza. Un confronto pluridisciplinare
(Rubbettino, 2012; pagine 359; euro 16) Fiducia e sicurezza, due parole chiave per il lessico del nostro tempo, vengono qui analizzate nei diversi contesti culturali in cui oggi con frequenza ritornano. Questo confronto, proprio per la pluralità delle voci alle quali dà spazio, supera gli steccati delle singole provenienze disciplinari e degli orientamenti metodologici espressi, per ruotare intorno a una questione di fondo: a quali condizioni la società umana è possibile, e può perdurare? Anche se fidarsi implica sempre un rischio, spesso non possiamo farne a meno. D’altro canto, però, affinché quel rischio sia calcolato (o almeno calcolabile), c’è bisogno di sicurezza. Così, due parole apparentemente lontane si intrecciano nei più diversi ambiti della nostra convivenza sociale: sia in quelli relazionali a più alta incidenza fiduciaria (qui diffusamente indagati, con particolare riguardo alla relazione medicopaziente) sia in quelli istituzionali, dove con maggiore problematicità si evidenziano gli aspetti politici, economici, sociali della fiducia, come nel caso della sicurezza dei diritti.

Lorenzo Scillitani. Insegna Diritti dell’uomo e globalizzazione nell’Università del Molise; co-curatore di Fiducia e sicurezza. Un confronto pluridisciplinare (Rubbettino 2012). Tra le sue ultime pubblicazioni: Per una antropologia filosofica del diritto, Esi, Napoli 2006; Fiducia, diritto, politica. Prospettive antropologico-filosofiche, Giappichelli, Torino 2007; Antropologia filosofica del diritto e della politica, Rubbettino, Soveria Mannelli 2011; Antropologia filosofica dei diritti dell’uomo, Bastogi, Foggia 2012. Ha introdotto e curato il volume collettaneo interdisciplinare Filosofia sociale, Mimesis, Milano 2007, e le inedite Lezioni giapponesi di Claude Lévi-Strauss, Rubbettino, Soveria Mannelli 2010.

Paolo Becchi. Ordinario di Filosofia del diritto nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Genova, co-curatore del volume. Ha curato diverse traduzioni delle opere di Hegel e di Jonas. Tra le ultime pubblicazioni: Il principio dignità umana, Morcelliana, Brescia 2009; Hans Jonas. Un profilo, Morcelliana, Brescia 2010; Giuristi e principi. Alle origini del diritto moderno, Aracne, Roma 2010; Kant diverso. Pena, Natura, Dignità, Morcelliana, Brescia 2011; Nuovi scritti corsari, AdAgio 2013.

Marco Stefano Birtolo.
Attualmente dottorando in Relazioni e Processi Interculturali presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione dell’Università degli Studi del Molise e cultore delle materie ‘Diritti umani e globalizzazione’ e ‘Filosofia Politica’ presso la stessa università. Ha conseguito una laurea in ‘Storia delle civiltà e delle culture dell’età moderna e contemporanea’ presso l’Università ‘La Sapienza’ di Roma. Il suo interesse di ricerca è rivolto principalmente ai temi del multiculturalismo, del pluralismo religioso e della democrazia deliberativa. Collabora a riviste specializzate, tra le quali ‘Il Politico’ e Ragion Pratica’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...