L’antologia "Sangu"

Venerdì 29 aprile 2011. 
Libreria Ubik di Foggia e, a seguire, Caffétralerighe di San Severo.
Vetrina alle piccole e medie case editrici: Manni Editore
Presentazione dell’antologia noir in salsa pugliese, Sangu
Ospiti, due degli autori della raccolta, Enzo Verrengia ed Elisabetta Liguori.
L’editrice Agnese Manni presenta la casa editrice ed introduce l’antologia.
Ospite anche il pubblico ministero, Vincenzo Bafundi.
Conversano con gli autori: Michele Trecca (Foggia) e Paola Marino (S. Severo)
Ubik live, 10 e lode. Edizione 2011.
Volume III.

Quello con Agnese Manni, giovane editrice, ormai “reggente” a tutti gli effetti della storica casa editrice salentina che porta il suo cognome, è solo il primo di una serie di vetrine che la Libreria Ubik dedica alle piccole e medie realtà editoriali italiane. L’antologia Sangu, presentata in un gustoso “doppio” prima sul divano rosso della libreria e poi nello spazio off sanseverese del Caffétralerighe, durante la lunga serata di venerdì 29 aprile, è il giusto pretesto per mettere in luce dieci autori pugliesi dalla tempra artistica vagamente noir. Oltre che per evidenziare il lavoro, talvolta poco reclamizzato, di alcune etichette editoriali che oltre alla qualità, non hanno molto altro da investire. Almeno per ora.
Da Enzo Verrengia a Elisabetta Liguori, i due autori ospiti del doppio incontro, sino ai più noti e agguerriti Cosimo Argentina, Omar Di Monopoli e Carlo D’Amicis. La rosa che alimenta le pagine di Sangu è di tutto rispetto: un quadretto che mette insieme e centrifuga pulp, suspense, ironia, politica, trash, allucinazioni e molto altro. Sullo sfondo, una Puglia priva dei bordini bianchi delle cartoline, del tutto diversa da quella venduta nelle agenzie di viaggio. Niente “taranta” e orecchiette con le cime di rape, tra queste pagine. Dieci storie rosse, più che nere, che raccontano ciò che di tremendo può accadere sotto il sole, prima del mare, nel soffio del vento.  Anche l’antologia rientra, inoltre, nella rassegna Ubik live, dieci e lode, edizione 2011..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...